mercoledì 28 agosto 2013

Pedalando al lavoro

Uno degli svantaggi di lavorare a Galway rispetto a Singapore è che i mezzi di trasporto pubblici sono meno frequenti. Avere un bus ogni 45 minuti rende i risvegli alquanto frenetici. E la cosa non mi piace.
Fortunatamente, uno dei vantaggi è che il posto di lavoro è relativamente vicino a casa. Ciò mi ha fatto decidere di recuperare una bicicletta (rilevata da un collega che era giunto al termine del suo contratto) ed andare al lavoro con questo mezzo.

Oggi siamo a metà della quarta settimana e penso quindi sia giunto il momento di tirar le somme.

Da quando "bicicletto" al lavoro spendo meno tempo in viaggio e quindi posso alzarmi un po' più con calma. Inoltre, il fatto di non essere legato ad orari fissi (a parte quelli dettati da meeting e simili, ma su quelli non ho molto controllo) rende l'esperienza molto meno traumatica.
Un altro aspetto positivo è che mi ero ripromesso -- da tempo immemore -- di fare un po' di sport. Il ciclismo non è quello su cui avrei puntato di più, e non può certo dirsi che 15 minuti di pedalata due volte al giorno siano molto.. ma è già qualcosa. E devo concordare con Cristina e Fabio, aiuta a staccare la spina.

Ovviamente, ci sono degli aspetti negativi. Primo tra tutti, il fatto che in Irlanda piove abbastanza spesso. Quindi mi tocca sorbirmi un po' d'acqua mentre pedalo. Ma non è niente di terribile. Avendo subito gli acquazzoni tropicali di Singapore, queste pioggerelline sono ben poca cosa.

Concludendo, in generale l'esperienza è stata finora positiva. Cercherò quindi di farla durare il più a lungo possibile armandomi per affrontare autunno ed inverno.

Possibilmente cercando di evitare scene come questa:

1 commento:

  1. Bravo ragazzo... pedala pedala che fa bene! :-p

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Pjavascript:void(0)osts Plugin for WordPress, Blogger...